Museo Revoltella
 

La Biblioteca d'arte Sergio Molesi, specializzata nel campo dell'arte moderna e contemporanea, è aperta al pubblico dal 1993.
Si trova al secondo piano di Palazzo Brunner (sede della Galleria d'Arte Moderna) ed ospita una raccolta di pił di 20.000 documenti. È nata già alla fine dell'Ottocento e si è sviluppata come servizio interno, funzionale all'attività del museo, consentendo e documentando il lavoro di ricerca parallelo all'accrescimento delle collezioni e agli eventi culturali organizzati dall'istituzione museale. È stata utilizzata, tuttavia, anche da studiosi e da laureandi delle Università regionali che vi hanno condotto frequenti ricerche.
Attualmente la biblioteca comprende numerose sezioni che accorpano pubblicazioni inerenti la storia dell'arte moderna e contemporanea:

Sezione Monografie Artisti documenta la biografia e l'attività di pittori e scultori. È integrata da due sezioni minori dedicate ad architetti e fotografi. Si articola in monografie a scaffale, fondi d'archivio (manoscritti e materiale fotografico non pubblicati e consultabili previa autorizzazione) e miscellanea (letteratura grigia)

Sezione Storia dell'Arte raccoglie pubblicazioni che illustrano il panorama storico-artistico dell'Ottocento e del Novecento con un occhio al contemporaneo

Sezione Generi e Movimenti affronta la storia dell'arte moderna e contemporanea consentendo un approccio secondo i diversi fenomeni artistici

Sezione Musei e Gallerie illustra il patrimonio artistico di istituzioni pubbliche e private

Sezione Mostre Collettive contiene pubblicazioni su esposizioni collettive tenutesi a Trieste e fuori Trieste dal 1840 ai giorni nostri Sezione Arti Minori è dedicata alle attività artistiche collaterali alle Arti Maggiori (oreficeria, arredamento, costume)

Sezione Scultura

Sezione Grafica

Sezione Periodici consta di un totale di 426 testate fra doni e chiusi e conta 26 riviste in abbonamento corrente, aventi per soggetto arte, architettura, urbanistica, fotografia, design, arredamento, cultura.




© 2017 Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura