Museo Revoltella
 

La sezione didattica del Museo Revoltella è attiva dal 1992, anno della riapertura al pubblico dopo i restauri e rappresenta la continuità rispetto alla funzione svolta già negli anni settanta dal Centro per l’Educazione Artistica previsto dal Regolamento del Museo approvato nel 1978. Assecondando una forte richiesta proveniente non solo dall’ambito cittadino ma anche dal territorio regionale, da un anno all’altro l’offerta didattica si è via via arricchita e diversificata con proposte finalizzate sia alla conoscenza del patrimonio museale che alla fruizione delle mostre temporanee.

didattica bambiniNella sua programmazione il museo prevede attività rivolte al pubblico adulto e alle scuole, cercando di mantenere un continuo dialogo con le istituzioni e raccogliendo suggerimenti e richieste in modo da rappresentare una realtà dinamica e ricettiva, capace di apportare un significativo contributo nella crescita culturale di tutti i cittadini.

Per quanto riguarda la scuola, le iniziative didattiche del Museo Revoltella sono percorsi rivolti a tutte le fasce d’età dalla scuola dell’infanzia alle medie superiori. Per la scuola dell’infanzia e il primo ciclo delle scuole elementari si propone un approccio ludico, attraverso il quale viene privilegiato l’aspetto visivo e la scoperta dell’ambiente-museo.

I bambini del secondo ciclo delle scuole elementari possono avvicinarsi con maggior attenzione al museo e al patrimonio, attraverso percorsi che permettono di acquisire i più semplici strumenti per la lettura dell’opera, come la distinzione tra astratto e figurativo, tra arte e realtà. Obiettivo delle visite rivolte ai ragazzi della scuola media inferiore, invece, è sviluppare la capacità di fare dei confronti, ma anche delle ipotesi di interpretazione delle ricerche artistiche. Il dialogo e la discussione sono gli strumenti utilizzati per superare dubbi, preconcetti e per avvicinare le opere alla realtà dei ragazzi delle scuole superiori.

La conduzione dell’attività didattica è affidata a laureati in storia dell’arte che si sono formati e operano da alcuni anni nell’ambito del Museo Revoltella, dove svolgono anche attività di ricerca e catalogazione scientifica delle opere. A questi si affiancano in determinati periodi dell’anno stagisti delle Università di Trieste e di Udine che seguendo un corso di formazione svolgono anche attività di operatori didattici.

Condividi




© 2017 Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura