1872 – 2022. Il Museo Revoltella compie 150 anni e avvia i mercoledì con il conservatore e laboratori creativi per l’infanzia

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione, Notizie

Esattamente un secolo e mezzo fa veniva istituito il Civico Museo Revoltella su disposizione testamentaria del barone Pasquale Revoltella (Venezia 1795 – Trieste 1869), a tre anni dalla sua morte, avvenuta l’8 settembre del 1869. Tra i personaggi più importanti e influenti della Trieste ottocentesca, fu validissimo trait d’union tra […]

Correva l’anno 1877. Il Curatorio acquistò “paesaggio con lavandaie” di Marco e Sebastiano Ricci (1706-1710)

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1877 la politica delle acquisizioni del giovanissimo Museo Revoltella , gestita dal Curatorio, ovvero l’organo preposto alle acquisizioni del museo, era indirizzata non solo verso l’acquisto di opere dei pittori d’Oltralpe, ma anche interessata a documentare l’arte del territorio italiano. In quell’anno fu pertanto acquistata un’opera del tedesco Hermann […]

Il donatore più “importante”: Pasquale Revoltella

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Un patrimonio ‘lungo’ 150 anni Il Museo Revoltella è anche una ragguardevole e importante “Galleria d’arte moderna”, anzi, possiamo affermare che è stata una delle prime gallerie nate in Italia (anche se all’epoca della sua nascita Trieste sottostava ancora sotto l’Austria), ‘specificamente dedicate all’arte modernà. Infatti altre istituzioni autorevoli sono […]

“La vergognosa” di Donato Barcaglia (1849-1930), acquistata all’esposizione della Società di Belle Arti di Trieste del 1873

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

UN PATRIMONIO ‘LUNGO’ 150 ANNI Il Museo Revoltella, fin dal 1872, anno della sua istituzione, divenne sede di alcune delle quindici esposizioni organizzate dalla Società di Belle Arti di Trieste dal 1870 fino al 1882 e pertanto svolse fin dalla sua nascita il ruolo di contenitore ideale e autorevole per […]

La “Ninfa Aurisina” e la nascita della “galleria artistica” del cavaliere Revoltella (1858)

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nella ricca dimora, una delle opere più significative nella storia della futura collezione del Museo Revoltella è rappresentata dal gruppo marmoreo della “Ninfa Aurisina” dello scultore milanese Pietro Magni (1858). Celebrativa del secondo acquedotto triestino, l’opera arrivò dopo un lungo viaggio, per metà via mare, da Milano e non mancò […]