Notizie

Convegno La questione di Trieste nella politica italiana

Nella ricorrenza del cinquantenario del ritorno di Trieste all\’Italia naturalmente non potevano mancare i contributi alla ricerca storica e alla cultura scientifica che si concentrano nell’ultima parte di un anno assai denso di manifestazioni di vario genere, rivolte ad un pubblico eterogeneo, perché volontà dell’Assessorato alla Cultura è stata anche quella di festeggiare con eventi ludici.
Dopo il convegno organizzato dall\’Università di Trieste nei giorni scorsi, teso a illustrare gli aspetti internazionali che fecero da sfondo al ritorno di Trieste all\’Italia, ora è la volta del convegno organizzato direttamente dal Comitato scientifico nominato dal Comune e presieduto dal prof. Arduino Agnelli, dell\’Università di Trieste.
Dal programma emerge la volontà di offrire una ricostruzione del periodo che va dal 1945 al 1954, attraverso contributi di studiosi di diverso orientamento culturale e di diversa provenienza geografica. CiÚ nella consapevolezza che il problema di Trieste è un problema che va al di là delle ideologie e, contemporaneamente, è un problema nazionale, non soltanto legato alla città giuliana.
La tavola rotonda del 4 novembre invece affronterà la questione dell\’attualità del problema di Trieste in un\’ottica europea. L\’immagine riflessa è appunto quella di una città simbolo dell\’identità nazionale che almeno culturalmente vuole essere anche ponte oltre le frontiere. Alcuni studiosi di fama affrontano questo tema, mostrando come la storia non è soltanto uno sguardo rivolto al passato ma puÚ diventare, se sorretta da rigore e scientificità, anche momento di riflessione per il futuro.

PROGRAMMA CONVEGNO
LA QUESTIONE DI TRIESTE NELLA POLITICA ITALIANA

Auditorium del Museo Revoltella, 3 novembre 2004

Prima sessione: ore 10
Presiede Arduino Agnelli

Saluti delle autorità

Carlo Ghisalberti
Trieste nella coscienza italiana dal Risorgimento alla Grande Guerra
Ester Capuzzo
Trieste e l’intervento italiano nella prima guerra mondiale

pausa

Almerigo Apollonio
L’Italia e Trieste, 1918-1946. Entusiasmi, incomprensioni, compromessi

Giulio Mellinato
L’Italia e Trieste, 1918-1946. Il difficile inserimento dell’economia locale nel mercato nazionale

Seconda sessione: ore 15
Presiede Carlo Ghisalberti

Marina Cattaruzza
Tra Yalta e Potsdam. Alle origini della questione di Trieste

Aldo G. Ricci
Trieste 1945. Testimonianze e relazioni pervenute al governo nelle ultime settimane di guerra

Giorgio Petracchi
Memorie di confine. Trieste, il Friuli e la Venezia Giulia dal 1945 al 1947

pausa

Raoul Pupo
La politica italiana per Trieste nel dopoguerra
Paolo Nello
Il sistema politico italiano e la questione di Trieste (1948-1954)

TAVOLA ROTONDA
L’IMMAGINE RIFLESSA: TRIESTE COME IDENTITA’ NAZIONALE E COME PONTE OLTRE LE FRONTIERE

Auditorium del Museo Revoltella, ore 16

Presiede Arduino Agnelli

Interventi di:
Giano Accame
Carlo Ghisalberti
Emanuele Macaluso
Sergio Romano
Stojan Spetic

RELATORI

Giano Accame storico e saggista
Arduino Agnelli Università di Trieste
Almerigo Apollonio storico
Marina Cattaruzza Università di Berna
Ester Capuzzo Università Roma La Sapienza,
Carlo Ghisalberti Università Roma La Sapienza,
Emanuele Macaluso
Giulio Mellinato Università di Trieste
Paolo Nello Università di Pisa
Giorgio Petracchi Università di Udine
Raoul Pupo Università di Trieste
Aldo G. Ricci Archivio Centrale dello Stato
Sergio Romano storico e diplomatico

COMITATO SCIENTIFICO PER LE CELEBRAZIONI DEL CINQUANTENARIO
Arduino Agnelli
Presidente

Marina Cattaruzza Università di Berna
Ernesto Galli della Loggia Università di Perugia
Carlo Ghisalberti Università Roma La Sapienza
Giuseppe Parlato Libera Università “S. Pio V” , Roma
Francesco Perfetti Luiss \”Guido Carli\”, Roma
Raoul Pupo Università di Trieste
Gaetano Quagliariello Luiss \”Guido Carli\”,Roma
Aldo G. Ricci Archivio Centrale dello Stato
Sergio Romano storico e diplomatico
Marcello Veneziani storico e saggista