Notizie

Inaugurazione mostra Ugo Carà

Per il giorno del suo 95∞ compleanno, il 26 novembre, alle ore 18 si
inaugura la mostra personale di Ugo Carà al Museo Revoltella di Trieste.

Si tratta di una mostra che resterà aperta fino al 29 febbraio 2004 e
intende focalizzare l\’attenzione sulla produzione giovanile di Carà,
artista che ebbe, già a partire dai vent“anni, riconoscimenti
prestigiosi.
L\’esposizione, a cura di Maria Masau Dan e Lorenzo Michelli raccoglie
oltre 100 opere tra sculture, disegni, olii, e grafiche di quel periodo,
provenienti dalla collezione dell\’artista, dal Comune di Muggia, dai
Musei Provinciali di Gorizia e da collezioni private.
Attraverso un“impegnativa ricerca presso lo studio dello stesso Carà
(che ha supervisionato il lavoro e gentilmente messo a disposizione la
sua collezione e tutto il suo archivio) ne esce il ritratto di un
artista a trecentosessanta gradi che operÚ in ambito prettamente
artistico ma anche in quello delle arti applicate.
Protagonista della vita culturale triestina, dalla fine degli anni Venti
partecipÚ a tutte le mostre Sindacali e nel “34 fu invitato alla
Biennale Veneziana, alla quale seguirono altre numerose partecipazioni.
Già nel 1933 era presente alla Triennale di Milano.

Tra i suoi stimatori ci fu GiÚ Ponti, direttore di Domus e
successivamente di Stile, che lo inserì nelle pagine delle sue riviste
tra i protagonisti del gusto e dello ìstileÓ italiano dell“epoca.
Celebre per i suoi metalli – ancor oggi di un“assoluta modernità – operÚ
anche nel settore della grafica e in quello architettonico. ProgettÚ
interni per case e ville (tra le altre si cita Villa Metzger realizzata
su progetto di Umberto Nordio) e ideÚ originali allestimenti per
importanti rassegne d“arte e cultura. Tra queste si annovera la Mostra
del Mare del 1934 per la quale fu incaricato del progetto di
allestimento della Sezione di Architettura marinara e moderna.

La mostra è l\’occasione per osservare da vicino il poliedrico percorso
artistico di Ugo Carà. Si è privilegiato un taglio trasversale
attraverso la focalizzazione di sezioni quali Scultura, Disegno, Olii,
Grafica, Design, Architettura e Arredamento, proprio per restituire la
sua espressività in modo organico e completo. Ne esce il ritratto di un
uomo particolarmente versatile ma anche uno spaccato della società
dell\’epoca.
Accanto alle opere saranno esposti documenti originali (diplomi e
corrispondenza) che testimoniano dell“importante produzione del Maestro,
rappresentante locale di una generazione che ha operato nel segno del
rinnovamento linguistico.

In occasione della mostra verrà presentato anche il catalogo, –
realizzato con il contributo del Lions Club San Giusto di Trieste – con
testi di Maria Masau Dan, Lorenzo Michelli e Pia Frausin, ricco di
documenti di interesse eccezionale e di una grande quantità di immagini
provenienti dallo studio di Ugo Carà; lo stesso intende essere un utile
repertorio per avvicinare l\’operato dell\’artista ma anche la società
triestina ed italiana dell\’epoca.

per informazioni
Museo Revoltella
Via Diaz 27, Trieste
t +39 040 6754350 f +39 040 6754137
revoltella@comune.trieste.it
Comunicarte
Via Palestrina 1, Trieste
t +39 040 3728526 f +39 040 3475839
mail@comunicarte.info