Angelo Dall’Oca Bianca, Prima luce, 1887, olio su tela, 98x176 cm, inv. 107

La ‘narrazione’ sociale nel poetico paesaggio di Dall’Oca Bianca

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Alla Prima Esposizione del Circolo Artistico di Trieste (ottobre – novembre del 1890), tra le numerose opere esposte nelle sale del Museo Revoltella che testimoniavano della vivace varietà degli artisti partecipanti, provenienti da tutte le parti d’Italia, vi era anche questo magnifico dipinto intitolato Prima luce (1887), del pittore Angelo Dall’Oca Bianca […]

Tematiche di guerra al museo Revoltella: Urbano Nono e Georges Moreau de Tours

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1889 il Curatorio, presieduto dal barone Giuseppe de Morpurgo e costituito da persone illuminate e di grande cultura, quali Giuseppe Caprin, l’avvocato Felice Venezian, l’architetto Giovanni Berlam e Alfredo Tominz, allora conservatore del Museo Revoltella, decise di acquistare due opere legate alla tematica della guerra. Pertanto entrarono a far […]

Il preziosismo cromatico di Giacomo Favretto nella delicata ‘Dichiarazione’

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1887, oltre al bellissimo dipinto di Domenico Morelli, il Curatorio acquistò un’altra opera di grande significato storico-artistico, ovvero Una dichiarazione (1882 circa) del pittore Giacomo Favretto (Venezia 1849 – 1887). Giacomo Favretto, Una dichiarazione, 1882 circa, olio su tela, 76×56 cm, inv. 101 D’altronde il Curatorio non poteva non […]

Il Maometto “abbozzato” sapientemente da Domenico Morelli

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Il 1887 è anche l’anno in cui entra a far parte delle collezioni del Museo Revoltella lo straordinario dipinto di Domenico Morelli (Napoli 1823 – 1901) intitolato La preghiera di Maometto. Al grande pittore napoletano, infatti, tra i maggiori protagonisti della pittura italiana della seconda metà dell’800, nonché intellettuale raffinato e […]

La quiete dopo il temporale nello spettacolare dipinto di Giorgio Belloni

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1887 il Curatorio fece degli acquisti davvero prestigiosi rivolgendo l’attenzione ancora una volta all’Esposizione Nazionale d’Arte di Venezia, dove il presidente del Curatorio suggerì alcuni artisti, tra cui il pittore lombardo Giorgio Belloni (Codogno 1861 – Azzano di Mezzegra 1944), che esponeva il dipinto Torna il sereno. L’opera si […]

1886: Gli affamati del Salon parigino

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1886 il Curatorio del Museo Revoltella decise di indirizzare la propria politica di acquisizioni verso Parigi, avvalendosi delle puntuali segnalazioni del valido pittore triestino Giovanni Rota (Trieste 1832 – 1900), che dagli anni Settanta si era trasferito nella Ville Lumière. Al Salon parigino di quell’anno, che fu visitato dallo […]

Il Maggio dei libri al Museo Revoltella

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

In occasione della XII edizione della campagna nazionale “Il Maggio dei libri” intitolata “ContemporaneaMente. Leggere per comprendere”, mercoledì 18 maggio alle ore 17.15 si terrà la visita guidata alla Biblioteca storica del Museo Revoltella e alla Biblioteca d’arte Sergio Molesi dal titolo “Leggere il passato e ritrovarlo nel presente”, a […]

1885: il Museo Revoltella omaggia l’enfant prodige della pittura triestina

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1885, oltre al magnifico dipinto di Franz Roubaud descritto nel precedente approfondimento, si decise di acquistare anche alcune opere del grande pittore di storia triestino Giuseppe Lorenzo Gatteri (Trieste 1829 – 1884), ‘enfant prodige’ e brillante rappresentante del Romanticismo in terra giuliana. Figlio del pittore Giuseppe Gatteri (1799 – […]

Giovanni Muzzioli, L’offerta nuziale, 1880 circa, olio su tela, 82x141 cm, inv. 79

La pittura tersa e luminosa nei dipinti di Giovanni Muzzioli e Raffaele Armenise

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1884, in seguito alla morte del pittore Augusto Tominz, che fu anche il primo conservatore del Museo Revoltella, subentrò a questa carica il figlio Alfredo, anche lui artista come il padre e come il famoso nonno, Giuseppe Tominz, ritrattista rinomatissimo della prima metà dell’Ottocento.Con la direzione artistica di Alfredo […]

Un acquisto prestigioso: L’incoronazione di Gioas di Francesco Hayez

Pubblicato il Pubblicato in 150° Fondazione

Nel 1881, a poco meno di dieci anni dalla nascita del museo Revoltella, entrò a far parte delle collezioni un’opera di particolare importanza: L’incoronazione di Gioas del famoso e affermato pittore Francesco Hayez (Venezia 1791 – Milano 1882), autore di opere che hanno lasciato un segno indelebile nella storia dell’arte italiana e […]